CEED - Conseil Européen des Enfants du Divorce - Organisation de parents binationaux contre le JUGENDAMT et ses principes du LEBENSBORN
Paris - Bruxelles - Frankfurt - London - Roma - Madrid - Zürich - Washington - Chicago - Warszawa - Auckland
 

CEED - Conseil Européen des Enfants du Divorce
Associazione di genitori nonni e figli vittime di sottrazioni internazionali di bambini


Le CEED explique les pratiques du JUGENDAMT en français

Data di modifica :
 
list of videos showing JUGENDAMT's activities : CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - videos CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder -
FACEBOOK: CEEDitalia
 
Luca Gaglio, Pietro Forno, CEED, MAE, mandato d’arresto europeo, associazione a delinquere
CEED - COMUNICATO / 4 Marzo 2014 / Lettera aperta al Presidente della Repubblica italiana da un coincellino di Olivier KARRER
 
...questo francese, Olivier KARRER, presidente del CEED, non è un "matto". E un coraggioso che si batte per una Europa "vera"...
(+) 04.03.2014: Lettera aperta di un coincellino di Olivier KARRER al Presidente della Repubblica italiana (+)
Bjorn Schmalley, Marinella Colombo, MAE, mandato d’arresto europeo, associazione a delinquere
CEED - INFO / 12 Gennaio 2014 / Jugendamt Blogspot
 
Un'altra vittima dello Jugendamt: Olivier Karrer
(+) http://jugendamt0.blogspot.it/2013/12/unaltra-vittima-dello-jugendamt-olivier.html (+)
Bjorn Schmalley, Marinella Colombo, MAE, mandato d’arresto europeo, associazione a delinquere
CEED - INFO / 17 dicembre 2012 / Codice civile tedesco - Codice sociale tedesco
 
Il codice civile tedesco e il codice sociale tedesco che permettono di sottrare legalmente i bambini, sopratutto i bambini stranieri
(+) Codice civile tedesco art 1626a riconoscimento paternita (+) Codice civile tedesco art 1666 Kindeswohl in pericolo (+) Codice sociale tedesco art 52a riconoscimento paternita alimenti (+) Codice sociale tedesco art 55 riconoscimento paternita alimenti (+)
Bjorn Schmalley, Marinella Colombo, MAE, mandato d’arresto europeo, associazione a delinquere
CEED - COMUNICATO / 5 dicembre 2012 / Interrogazione al parlamento italiano al Ministro della giustizia su Olivier KARRER /
Interrogazione a risposta scritta 4-18896 presentata da RENATO FARINA mercoledì 5 dicembre 2012, seduta n.729 - vedere :
 
RENATO FARINA. - Al Ministro della giustizia, al Ministro degli affari esteri, al Ministro per la cooperazione internazionale e l'integrazione. - Per sapere - premesso che: l'interrogante ha già presentato l'atto n. 5-08428 sull'invasività dello Jugendamt - l'ente tedesco per la tutela dei minori - nello spazio giuridico dei Paesi europei e in particolare in Italia, come raccontato nel libro «Non vi lascerò soli» (Rizzoli editore) dalla dottoressa Marinella Colombo; il 3 dicembre 2012 su tempi.it è apparso un articolo dove viene ampiamente citata la lettera di un detenuto, in cui si denuncia la presunta sudditanza della procura di Milano dinanzi alle pretese dello Jugendamt; riferisce Tempi.it nel citato articolo, che qui si riporta integralmente «Dal momento del mio arrivo a Milano - lo scorso fine ottobre a San Vittore, ndr - ho iniziato uno sciopero della fame e della sete; sembra infatti che questo sia l'unico mezzo rimasto a disposizione dei genitori non tedeschi per farsi ascoltare in questa Europa giuridica completamente sotto controllo della Germania». Scrive così il francese Olivier Karrer.
(+) 05.12.2012: Interrogazione al parlamento italiano al Ministro della giustizia su Olivier KARRER (+) 22.09.2012: Prigioni tedesche: i detenuti lavorano a 2 euro l'ora (+) La giustizia familiare tedesca in 45 punti (+)
Luca Gaglio, Pietro Forno, CEED, MAE, mandato d’arresto europeo, associazione a delinquere
CEED - COMUNICATO / 3 dicembre 2012 / Olivier KARRER (CEED) scrive a Paola Severino per denunciare la Procura di Milano / Il capo del Ceed ha iniziato uno sciopero della fame per denunciare la Procura di Milano e lo Jugendamt
 
Il Mae è uno strumento creato in seguito agli attentati terroristici del settembre 2001 per combattere il crimine organizzato internazionale. Lo Jugendamt lo ha utilizzato nel caso della Colombo e in tanti come il suo: tutte cause familiari che si sarebbero potute risolvere sul piano civile e non penale. «Accuso la procura di Milano di aver cooperato senza indugio con i criminali del diritto tedesco, e di aver organizzato questo complotto servendosi del Mae, uno strumento distribuito senza motivazione né di fatto né di diritto, ma piuttosto come strumento di rappresaglia». «Per questo – conclude Karrer – chiedo a Lei, egregio Ministro, e alla comunità internazionale di esigere la liberazione immediata di tutti i genitori incarcerati su ordine della Procura di Milano in favore della politica di ripopolazione tedesca. Questo fascicolo assolutamente scandaloso merita l’attenzione internazionale, poiché sono implicati cittadini di nazionalità francese, italiana, americana, tedesca, polacca e libanese».
(+) 03.12.2012: tempi.it: Karrer (CEED) scrive a Paola Severino (+)
Silvia Kalina, Lara Kalina, Bjorn Schmalley, Marinella Colombo, MAE, mandato d’arresto europeo, associazione a delinquere
CEED - COMUNICATO / 18 novembre 2012 / interrogazione al parlamento italiano al Ministro della giustizia su Silvia KALINA /
Legislatura 16 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-08602, pubblicato il 6 novembre 2012, nella seduta n. 828 - vedere :
 
PORETTI, PERDUCA- Al Ministro della giustizia. - Premesso che a quanto risulta agli interroganti si terrà a breve a Milano il processo contro un gruppo di genitori, accusati di associazione a delinquere per via di una deprecabile serie di vicende connesse a figli contesi fra genitori separati, tra le quali si segnala, in particolare, il caso della signora M. C., che ha cercato di ricondurre presso di sé i figli precedentemente prelevati da una scuola di Milano e riportati dal padre in Germania. Per questo processo la Procura della Repubblica di Milano ha chiesto cinque estradizioni, solo in parte accolte; il processo ai non estradati sarà dunque celebrato in contumacia. Fra gli estradati figura la signora S. K., 54 anni, di nazionalità tedesca, attualmente detenuta nel carcere milanese di San Vittore e affetta da una gravissima forma tumorale. La signora K., madre di una figlia ancora minorenne, ha perso in poco tempo 17 chili di peso e non dispone delle risorse necessarie ad un'efficace difesa legale, adeguata a difendersi da un'accusa di sequestro di persona per la quale ella nega fermamente ogni responsabilità, gli interroganti chiedono di conoscere: quali risultino essere, con precisione, le condizioni di salute psicofisica della signora S. K.; se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza delle ragioni per le quali, indipendentemente dalla posizione processuale dell'imputata, non sia stato disposto il ricovero della signora in una struttura ospedaliera, affinché possa essere curata adeguatamente, o non le siano stati riconosciuti gli arresti domiciliari, in modo da consentire l'assistenza e la vicinanza delle persone care date le condizioni mediche e psicologiche di eccezionale gravità.
(+) 13.11.2012: tempi.it: Silvia Kalina, uno scheletro sorridente muore a San Vittore (+) 29.11.2012: tempi.it: Perchè la Procura risponde al posto del governo? (+)

Olivier Karrer, "J'accuse !", lettera aperta al Ministro della Giustizia italiana, Signora Severino Di Benedetto
CEED - COMUNICATO / 17 novembre 2012 / "J'accuse !" Lettera aperta di Olivier KARRER al Ministro della Giustizia italiana

 
Accuso la Procura di Milano, in concomitanza con la richiesta ILLEGALE di rimpatrio presentata dal sig. Ritter, ex marito della Dr.ssa Colombo ed esercitante un diritto di visita, di aver organizzato per conto dei Tedeschi la criminalizzazione volontaria della Dr.ssa Colombo. Accuso la Procura di Milano di aver inviato la sua polizia in abiti civili a penetrare clandestinamente in territorio sloveno e a procedere al RAPIMENTO dei figli della Dr.ssa Colombo per consegnarli alla giurisdizione tede ia non è al servizio dei Tedeschi, aveva l’obbligo di informare il governo tedesco della presenza dei bambini in Slovenia, lasciando alle autorità tedesche la decisione di rivolgersi alle autorità slovene per ottenere l’eventuale rimpatrio dei minori. [Si sarebbe dovuto tenere un procedimento in Convenzione Aja avanti un tribunale sloveno. Marinella Colombo avrebbe potuto spiegare le pratiche criminali del diritto tedesco e gli errori della Procura di Milano.]
Voir aussi: (+) "Accuso !" Lettera aperta di Olivier KARRER al Ministro della Giustizia italiana (+)
Silvia Kalina, Bjorn Schmalley, Marinella Colombo, MAE, mandato d’arresto europeo, associazione a delinquere
CEED - COMUNICATO / 13 novembre 2012 / interrogazione al parlamento italiano sullo JUGENDAMT /
RENATO FARINA. - Al Ministro degli affari esteri, al Ministro per gli affari europei, al Ministro per la cooperazione internazionale e l'integrazione, al Ministro della giustizia. - vedere :
 
...il polacco Marcin Libicki, ex presidente del comitato per le petizioni del Parlamento europeo, da tempo denuncia lo Jugendamt come organizzazione unica in Europa finalizzata a difendere gli interessi della Germania contro quelli dei cittadini di ogni altro paese. E non è il solo a farlo. Anche l'eurodeputato Nathalie Griesbeck (Aide) della commissione Libertà e giustizia sta cercando di portare alla luce questi casi: «Si tratta di situazioni estremamente gravi e dolorose. Ci sono tantissime coppie binazionali che incontrano enormi difficoltà. L'Unione Europea, la commissione Libertà e giustizia e anche la commissione per le Petizioni, sono sollecitate molto frequentemente, a dimostrazione che esistono tantissime situazioni di questo tipo in tutto il continente. In Europa ci sono 27 legislazioni nazionali diverse e solo con una stretta collaborazione si potrà riuscire a far capire allo Jugendamt che la sua posizione non rientra nel rispetto dei diritti dell'infanzia e del diritto alla vita familiare»; ...
(+) 13.11.2012: interrogazione al parlamento italiano sullo JUGENDAMT (+) 12.11.2012: tempi.it (+)
Lionel Gilberti, Quirin Pierre Gilberti, Julia Angelina Gilberti, mandat d'arrêt européen, MAE, mandato d’arresto europeo, Anne Vidalie, Olivier Renault
CEED - COMUNICATO / 10 novembre 2012 / La vicenda di Lionel GILBERTI /
L’autorità giudiziaria emittente il Mae debba eseguire un controllo della proporzionalità - vedere :
 
...L’eurodeputata Cristiana Muscardini (ex Ppe, oggi nel gruppo Conservatori social riformatori) e la collega Nathalie Griesbeck, il 30 giugno 2011 hanno interpellato la Commissione europea: «È normale, ammissibile, legittimo, l’uso del mandato d’arresto europeo contro genitori colpevoli soltanto di amare i propri figli sopra ogni altra cosa?». La risposta data da Viviane Reding a nome della Commissione è chiara: «Gli Stati membri hanno convenuto, a livello di Consiglio, che l’autorità giudiziaria emittente il Mae debba eseguire un controllo della proporzionalità, valutando la gravità del reato commesso, la durata della condanna e i costi e i benefici che l’esecuzione di un mandato d’arresto comporta». ...
(+) 10.11.2012: tempi.it (+)
Procuratore Lucas Gaglio = Fabrice Burgaud? Silvia Kalina, Ingiustizia, radioradicale
CEED - Comunicato stampa SILVIA KALINA / 28 ottobre 2012 / Radioradicale.it - intervista a Marinella Colombo sulle gravi condizioni della detenuta Silvia Kalina- ascoltare (18 min):
 
E’ malata di cancro; arrestata ed estradata su richiesta della procura e del GIP di Milano, Silvia Kalina è in carcere da 5 mesi e ha perso 17 chili. Non parla italiano, è dunque completamente isolata. Non sappiamo se viene curata, poiché già in precedenza i medici avevano difficoltà a trovarle una cura adeguata e che non fosse più nociva della malattia. Lei non sa se e quando le faranno un processo. Non può permettersi un buon avvocato. Si consuma in carcere, da sola e in silenzio. La figlia 17enne che avrebbe rapito allo JUGENDAMT è rimasta a casa, anche perché il giudice competente, dopo il presunto rapimento, ha invece riconosciuto a Silvia l’affido esclusivo di sua figlia. Ma c’è dell’altro, Silvia avrebbe aiutato Marinella a liberare i suoi figli mente si trovava a centinaia di chilometri di distanza (!) … per questo è in carcere, dimenticata dagli uomini e da quella che qualcuno ancora chiama Giustizia.
(+) 28.10.2012: Radioradicale (18 min) (+)
Lionel Gilberti, Quirin Pierre Gilberti, Julia Angelina Gilberti, mandat d'arrêt européen, MAE, mandato d’arresto europeo, Anne Vidalie, Olivier Renault
CEED - COMUNICATO / 11 ottobre 2012 / Lionel GILBERTI /
Caso Gilberti : udienza per l’estradizione Corte d’Appello di Colmar 11 ottobre 2012, ore 11:30 - vedere :
 
...A seguito della richiesta di estradizione di Olivier Karrer, presidente del CEED (Conseil Européen des Enfants du Divorce), la Germania chiede l’estradizione di Lionel Gilberti, cittadino francese, escluso da ogni contatto con i suoi figli, trattenuti in Germania. Sottrazione di minori : la Germania abusa del MAE (Mandato d’Arresto Europeo) Lionel Gilberti ha vissuto in Germania. Dal matrimonio con una tedesca sono nati due figli. Con il divorzio, la giustizia familiare tedesca lo ha separato dai suoi figli. Non ha più alcun diritto, il solo motivo è che non è tedesco...
(+) France 3 TV 13.10.2012: l'avvocatessa Hélène Nicolas spiega la giustizia familiare tedesca (+) 18.10.2012: Lionel Gilberti è libero: Le Parisien (+) France 3 (+)
Marinella Colombo, Parisa i Jasmine Doost, grosteto
CEED - COMUNICATO / Agosto 2012 / Olivier Karrer / Arresto di un oppositore politico e dell’unico esperto non tedesco di giustizia familiare in Germania:
Tra menzogne e propaganda di Stato, i motivi nascosti di questo arresto, delle richieste di estradizione e dell’annunciato processo politico - vedere :
 
...Da quasi 13 anni il sig. Karrer, presidente dell’associazione CEED, denuncia questi fatti e si batte gratuitamente a fianco dei genitori vittime come lui degli abusi dello Stato tedesco. E’ oggi uno dei rarissimi esperti non tedeschi capaci di spiegare i meccanismi giuridici che conducono a situazioni drammatiche e senza via d’uscita, nelle quali il genitore non tedesco finisce sempre, presto o tardi, per vedere reciso ogni legame con i figli trattenuti in Germania e per i quali deve anche finanziare l’educazione rigorosamente solo teutonica... Giovedì 12 luglio il sig. Karrer è stato arrestato a Strasburgo. Come già gli Italiani nel 2011, i Francesi hanno utilizzato su ordine tedesco le loro migliori forze di polizia per localizzare l’oppositore politico Olivier Karrer, cittadino francese, per consegnarlo alle autorità italiane che lo estraderanno poi in Germania con l’accordo della Francia e tutto questo a spese del contribuente francese. Così facendo la Germania, paese all’origine di tutti questi conflitti giuridici, spera che il caso Olivier Karrer finisca nel dimenticatoio con il suo trasferimento in Germania...
Vedere anche : (+) Struttura attuale dello JUGENDAMT (+) PETIZIONE "Beistandschaft" (+)
Marinella Colombo, Parisa i Jasmine Doost, grosteto
CEED - COMUNICATO / aprile 2012 / Caso Colombo /La spoliazione dei bambini degli altri grazie alla pseudo-legalità tedesca
Un processo politico per imporre la Legge dei Tedeschi agli Europei e schiacciare coloro che mettono in evidenza il più rande scandalo tedesco dalla fine della guerra - vedere :
 
(Strasbourg - ok) ... Cerchiamo ora di immaginare che il sostituto procuratore Gaglio emetta un MAE contro una madre tedesca, che ha il collocamento e esercita di fatto l’affido dei figli e li mantiene, in Italia e rispetta il diritto di visita che il tribunale italiano ha conferito al padre, solo perché ha lasciato la giurisdizione italiana per rientrare in Germania a lavorare. ... La realtà nel caso della dr.ssa Colombo è che il sostituto procuratore Gaglio e il suo capo, il procuratore Forno, sono stati ingannati con perfidia dai Tedeschi, come già prima di loro molti altri Italiani. Noi chiediamo loro una cosa sola: di essere Uomini di Legge e smettere di essere gli esecutori dei Tedeschi.
Marinella Colombo, Parisa i Jasmine Doost, grosteto
CEED - COMUNICATO / aprile 2012 / Milano / SCANDALOSA MODERNA GERMANIA
LIBERATE MARINELLA COLOMBO E SUA MADRE IMMEDIATAMENTE E PROCURATORE GAGLIO, LE RIDIA I BAMBINI CHE LE HA SOTTRATTO ILLEGALMENTE SU ORDINE DEI TEDESCHI - vedere :
 
(Strasbourg - ok) ...Per criminalizzare la dr.ssa Colombo, i magistrati tedeschi hanno anche usato uno stratagemma, del tutto conforme alla loro perfidia; La Procura di Monaco ha raccolto la testimonianza di una donna, certa Nicole Kaendler, dall’intelligenza limitata, i cui figli sono stati portati via dallo Jugendamt. Per vendicarsi del sig. Karrer che non la ha aiutata come lei voleva, questa donna ha affermato che la dr.ssa Colombo avrebbe pagato 10.000 euro al sig. Karrer, presidente del CEED, il tutto ovviamente senza nessuna prova, come sempre quando si tratta di accusare uno straniero. Per la Procura di Monaco questa accusa, completamente falsa, arriva al momento buono. Permette di cancellare tutte le irregolarità commesse e denunciate dal CEED in Italia, per esempio l’emissione di un MAE preventivo o i documenti anneriti dello Jugendamt. La Procura di Monaco apre un’inchiesta, cosa che fa inevitabilmente della dr.ssa Colombo e del sig. Karrer due Kriminell, poiché i Tedeschi non conoscono la presunzione di innocenza, ma solo la presunzione di colpevolezza.
Marinella Colombo, Parisa i Jasmine Doost, grosteto
CEED - COMUNICATO / aprile 2012 / Milan Italy / SCANDALOSA MODERNA GERMANIA
Liberate la cittadina americana Kimberly Hines ed il suo bambino immediatamente - vedere :
 
(Strasbourg - ok) ...in data venerdì 6 aprile 2012, il giorno precedente alla Pasqua, Kimberly Hines, che vive in New York , è stata arrestata dalle autorità italiane assieme al suo bambino di 4 mesi e condotta nella prigione di Rebibbia, Roma, Italia, su mandato del giudice Luigi Varanelli e del procuratore Luca Gaglio. ...L'anno scorso hanno iniziato una campagna denigratoria presso la stampa e presso i media contro tutti quei genitori come la signora Kimberly Hines, la Dr.ssa Marinella Colombo e molti altri, che hanno iniziato a a comunicare pubblicamente, a livello mondiale, i metodi dello JUGENDAMT estremamente xenofobi e nazionalistici. I tedeschi erano contro quei genitori... Signor presidente, ci aiuti a ricevere le 60 pagine dell’atto di accusa, tradotto in inglese a spese dei tedeschi, ci aiuti a liberare immediatamente la cittadina americana Kimberly Hines e il suo neonato di 4 mesi, ci aiuti a liberare tutti i bambini ostaggio in Germania delle autorità tedesche (Jugendamt). Ci aiuti a far luce sulla realtà tedesca.
Marinella Colombo, Parisa i Jasmine Doost, grosteto
CEED - COMUNICATO /febbraio 2012 / Procura di Amburgo
La sottrazione di minore verso la la Germania è sempre un atto legittimo e legale - vedere
:
 
(Paris - ok) -... Nel contenuto della sua querela non si ravvisano elementi costituenti una sottrazione o un trattenimento illecito del minore, ai sensi del succitato articolo. Infatti il bambino non è stato trasferito all’estero né è stato trattenuto all’estero, bensì è stato trasferito dall’estero (Francia) verso il territorio nazionale (Repubblica Federale Tedesca) ...
Marinella Colombo, Parisa i Jasmine Doost, grosteto
CEED - COMUNICATO /febbraio 2012 / la Germania non accetta le ingerenze del Parlamento Europeo
La lettera di un viceministro per rimuovere il documento sulle procedure discriminatorie dello Jugendamt - vedere
:
 
(Paris - ok) -... Qualunque governo di un Paese membro ha diritto di difendere il proprio sistema giuridico e le proprie istituzioni, ma non può, secondo il parlamentare polacco, interferire nell'attività del Parlamento europeo anche se sone in gioco gli interessi del suo paese ... il Parlamento ha il diritto di esprimere opinioni sul funzionamento di determinati organi, come lo Jugendamt tedesco, che possono interferire con i principi contenuti e tutelati dai trattati stessi e di farlo sapere ai cittadini elettori.
Marinella Colombo, Parisa i Jasmine Doost, grosteto
CEED - COMUNICATO /febbraio 2012 / Parlamento Europeo / JUGENDAMT /
Lo Jugendamt tedesco da dove viene e dove va ? Un problema politico all’origine del quale è il Governo tedesco e le cui conseguenze ricadono su tutti gli stati membri - vedere
:
(Paris - ok) - Al tempo della Repubblica di Weimar sono stati aperti i primi istituti per bambini finanziati dai comuni (Gemeinde) e non più dalle Chiese e sono stati posti sotto la direzione amministrativa dello Jugendamt (letteralmente: amministrazione dei giovani).Sotto il terzo Reich, il Governo ha aperto in ogni comune (Gemeinde) una entità politica di controllo della famiglia, uno "Jugendamt".
L’obbiettivo era di porre sotto il controllo del commissario politico locale (NsdAP) tutte le amministrazioni e gli operatori a contatto con bambini e adolescenti, soprattutto i tribunali familiari. ...
parisa doost jasmine
CEED - COMUNICATO /febbraio 2012 / Parlamento Europeo / JUGENDAMT / Giustizia familiare tedesca
Esisteva ed esiste per me un modo legale per tutelare miei figli, per far rispettare le Leggi europee ? - vedere :
 
(Strasbourgo - Lk Ok) Oltre a quelle relative alla mia vicenda, le menzogne sui tribunali familiari tedeschi che vengono raccontate a questo Parlamento diventano ogni giorno più grandi e più ignobili.
Il sig. Wieland, Eurodeputato tedesco, sostiene nel suo intervento che lo Jugendamt non interviene sempre nelle cause familiari, bensì in pochissimi casi. Allora lo pregherei, e prego di Parlamento, di verificare il Codice civile tedesco (SGB libro VIII) nonché il FamFG (codice fam di libera giurisdizion): lo Jugendamt interviene SEMPRE perché così è previsto dalla legge tedesca! Chi sta mentendo?
Vedere anche : (+) Scoprite il mandato d'arresto tedesco! (+) Le CEED explique les pratiques du JUGENDAMT en français Mémoire complétif (PDF 53 paggine) – Pétition PE (+) Eurodeputato Muscardini: Cala il silenzio sul caso Colombo (+)
parisa doost jasmine
CEED - COMUNICATO /febbraio 2012 / Giustizia familiare tedesca
RINALDI (IDV) INTERROGA COMMISSIONE SU BIMBA CONTESA - vedere :
 
(AGENPARL) - Roma, 01 feb - “E’ inaccettabile che una magistratura lavori esclusivamente privilegiando il criterio della nazionalità dei genitori. Si tratta di un’offesa alla creazione dello spazio giuridico europeo, oltre che di violenza “legale” inflitta ai minori e ai genitori parte lesa”. Lo ha detto in una nota Niccolò Rinaldi,
Vedere anche : (+) CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - Rai2 Parisa Doost 01-2012 (+) Il Tirreno: Una legge nazista (+) Anche FB in aiuto di Jasmin (+) Il Blog di Roberta Lerici (+) Il Tirreno: Jasmin resta in Italia (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / gennaio 2012 / NON VI LASCERÒ SOLI
Non vi lascerò soli, è un atto d’accusa e un grido disperato, ma soprattutto una promessa
:
 
(Paris - ok) Da ormai quasi un anno viene vietato a Marinella Colombo di parlare con chiunque. Marinella non può parlare, ma scrive, ha scritto un libro: NON VI LASCERÒ SOLI, edito da Rizzoli, è in libreria dal 25 gennaio (ISBN 978-88-17-04968-9). E’ la testimonianza di quattro anni d’inferno, durante i quali le hanno preso tutto, i figli, il lavoro, i risparmi, il futuro. Un inferno in cui transitano sempre più genitori che hanno avuto un figlio con un tedesco o una tedesca: polacchi, francesi, spagnoli, americani. Per questo Marinella non si è mai fatta coinvolgere nella guerra delle madri contro i padri e viceversa. Questo calvario che la Germania impone ai genitori non-tedeschi non fa distinzione di sesso, colpisce le madri come i padri, è sufficiente non essere tedesco. Marinella ha dedicato il suo libro ai suoi figli, “ A Leonardo e Nicolò, voi che siete la mia vita e la mia forza “, ma ha voluto con esso dare una mano a tutti gli altri genitori nella sua situazione. Tutti i genitori non-tedeschi lasciati soli dalla proprie autorità a combattere con un sistema iniquo e xenofobo, un sistema che sentenzia in segreto, senza ascoltare le parti, che non esita a falsificare le date e ad abusare delle convenzioni. Un sistema che approfitta della sudditanza degli altri paesi, primo fra tutti l’Italia, per portare a termine la criminalizzazione degli stranieri iniziata dai tedeschi. Non vi lascerò soli, è un atto d’accusa e un grido disperato, ma soprattutto una promessa.
 
Vedere anche : (+) Il Giornale 29.01.2012 (+) Famiglia Christiana: In lotta per i mei figli 01-2009 (+) Anche Facebook in aiuto di Marinella (+) Marinella Colombo su Facebook (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / Gennaio 2012 / Strasboug / Parlamento Europeo
12 elementi di propaganda utilizzati da 10 anni dal Governo tedesco in risposta alla delegazione del PE incaricata del fascicolo JUGENDAMT per coprire le pratiche riminali dello Jugendamta - vedere :
 
-Manipolazione 1: Sapete, non sono solo i genitori stranieri ad essere toccati dal problema Jugendant, ci sono anche molti genitori tedeschi.
Manipolazione 2: Sapete, ci sono lo stesso numero di richieste di restituzione sia verso che dalla Germania.
Manipolazione 3: Sapete, i genitori che si lamentano sono quelli che non riescono a mettersi d’accordo.
Manipolazione 4: Sapete, i genitori che criticano lo Jugendamt o l’integrità della giustizia familiare tedesca sono i teorici del complotto (Verschwörungstheoretiker) o gli attaccabrighe (Querulanten).
Manipolazione 5 : Sapete, la Germania rispetta il diritto degli Europei e le decisioni della Corte Europa dei Diritti dell’Uomo (CEDU).
Manipolazione 6: Sapete, molti casi si risolvono senza l’intervento dello Jugendamt.
Manipolazione 7: Sapete, lo Jugendamt interviene solo se i bambini sono in pericolo.
Manipolazione 8: Sapete, le nostre possibilità di azione sono molto limitate per via del Ministero dei Länder, la Germania ha un sistema federale.
Manipolazione 9 : Sapete, si tratta di un deplorevole caso singolo, non si può generalizzare.
Manipolazione 10 : La Germania è un paese sovrano, non si possono criticare le decisioni dei suoi tribunali
Manipolazione 11: Sapete, non possiamo intervenire perché lo Jugendamt lavora nell’ambito dell’autonomia che gli garantisce l’articolo 28 Par. 2 Comma 1 della Legge fondamentale.
Manipolazione 12: Sapete, lo Jugendamt è un’organizzazione di protezione all’infanzia, fondata negli anni ’20.
Vedere anche : (+) (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / ottobre 2011 / Milano / caso Colombo / CEDU
Costringere le autorità italiane a eseguire delle misure penali contro i propri concittadini per imporre il Diritto dei Tedeschi all’interno della giurisdizione italiana - vedere :
 
(Strasbourg - ok) - Constatiamo che questo caso, che oppone un genitore non-tedesco a uno tedesco e alle sue autorità all’interno della giurisdizione tedesca, è l’archetipo della violazione metodica e calcolata dei Diritti di genitore del genitore non-tedesco che si separa ... Constatiamo che in questo caso di divorzio transfrontaliero, le autorità tedesche hanno sentenziato infrangendo totalmente i principi elementari del Diritto degli Europei con il fine premeditato di costringere le autorità italiane a eseguire delle misure penali contro Marinella Colombo, di imporre il Diritto dei Tedeschi all’interno della giurisdizione italiana ... il CEED ha conferito mandato all’avvocato Thuan, Cabinet Hincker et associés, avvocato presso la Corte Europea per i Diritti dell’Uomo affinché si constati come nel caso Colombo i procedimenti e le decisioni rese nella giurisdizione tedesca e la loro esecuzione effettuata dalle autorità italiane attentano ai diritti dell’uomo e alle libertà fondamentali; richiede inoltre la condanna congiunta della Repubblica Federale Tedesca e della Repubblica Italiana.
Vedere anche : (+)(+) Cabinet Hincker et associés (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / settembre 2011 / Parlamento Europeo
Interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione Articolo 117 del regolamento Cristiana Muscardini (PPE) e Nathalie Griesbeck (ALDE) - vedere
:
 
(Paris - ok) -Il dibattito sul mandato d'arresto europeo (MAE) che ha luogo nella sessione di giugno a Strasburgo offre lo spunto per denunciare per l'ennesima volta le inconsuete procedure usate dalla Giustizia tedesca contro i genitori separati non tedeschi, che portano con sé fuori dalla Germania, i figli minorenni.
1. Quando capirà finalmente che nel settore del diritto di famiglia c'è qualcosa che non funziona in Europa?
2. Quando si renderà conto che certe procedure, come quelle usate in Germania contro i genitori separati non tedeschi, sfociano sempre nel sottrarre loro i figli a vantaggio del genitore tedesco?
3. Quando prenderà atto che quasi sempre il genitore non tedesco, a conclusione delle vicende giudiziarie impostate dalla Germania, non riuscirà più a vedere i propri figli, in barba ai principi sostenuti dalla Convenzione dell'Aja sulla tutela dei minori e del Regolamento Bruxelles II del 2003, che stabiliscono tra l'altro di ascoltare anche il parere dei figli in ordine al paese in cui desiderano vivere?
4. Concepisce normale, ammissibile, legittimo, l'uso del MAE contro una madre colpevole soltanto di amare i propri figli sopra ogni altra cosa?
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / agosto 2011 / Milano / caso Colombo / CEDU
Raccomandiamo ai giuristi italiani di non rifiutare l’aiuto della Corte Europea per i Diritti dell’Uomo - vedere
:
 
(Paris - ok) - Il caso Colombo è caratterizzato dall’ignoranza dei giuristi non-tedeschi incaricati di valutare casi giudiziari nei quali uno dei genitori è tedesco e l’altro non-tedesco. Ignorano che i Tedeschi utilizzano la loro Legge e le loro procedure giuridiche con il solo scopo di trattenere ogni bambino in Germania. Per questo, giuristi e funzionari tedeschi mentono con grande naturalezza, producono dei falsi, accusano in modo fallace; questi fatti non vengono mai loro contestati nella loro giurisdizione perché servono l’interesse nazionale. Da parte loro, i giuristi non-tedeschi credono nell’onestà dei loro omologhi tedeschi. In questo modo importano la disonestà all’interno della loro giurisdizione. E’ sufficiente considerare le prove per capire che il Diritto dei tedeschi non è degno di rispetto, né in Europa, né altrove nel mondo e che bisognerebbe dirlo loro senza mezzi termini. Qui il documento in PDF che mostra che i magistrati italiani impediscono alla dr.ssa Colombo di accedere alle istanze europee. Raccomandiamo a questi magistrati di non rifiutare l’aiuto della CEDU, ma invece di rivolgersi a detta Corte per non essere più l’oggetto da manipolare dei tedeschi e costringere invece i tedeschi ad introdurre nella loro giurisdizione il Diritto degli Europei ed il rispetto degli stranieri.
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / agosto 2011/ Principato di Andorra / El Periodic: "NO" alla Germania, Andorra un paese con dignità
Rosamaria Bruni è libera. Non sarà estradata in Germania. Così ha deciso la Cassazione accogliendo il ricorso della dottoressa italiana e cassando la decisione di primo grado - vedere :
 
(Andorra - ok) ... Bruni è stata diretta e critica nei confronti delle autorità giuridiche e politiche. Quelle interne e quelle esterne. “Durante questi sei anni non mi sono sentita protetta in nessun momento, sono stata da sola con mia figlia in Ungheria, in Guatemala, in Italia ed infine ad Andorra”. La dottoressa lamenta l’influenza che la Germania ha esercitato sulla giustizia italiana; questo ha fatto sì che nel 2006 il Tribunale per i Minorenni di Roma ha deciso di mandare la bambina in Inghilterra (da dove il padre aveva fatto emettere un mandato di arresto). “La giudice ha ammesso che rimandano tutti i bambini” e lo fanno per “le relazioni economiche” tra i due paesi, che evidentemente stanno al di sopra degli interessi dei minori.
Vedere anche : (+) Diari:_Bruni non sarà estradata in Germania (+) el Periòdic: La dichiarazione pubblica di Bruni (+) el Periòdic: Un paese con dignità (+)
(+) Diari: Bruni no serà extradida a Alemanya (+) el Periòdic: La declaració pública de Bruni (+) el Periodic: NO a Alemanya (+) el_Periodic: Bruni no sera extradida a Alemanya (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / luglio 2011/ Principato di Andorra / CEED Conferenza stampa / venerdi 29 tra le ore 10:00 e le ore 11:00
Richiesta di estradizione per la Dr.ssa Rosamaria Bruni - Meccanismi della sottrazione giuridica dei bambini degli stranieri - vedere :
    htm o  
(Strasbourg - ok) ... Il CEED organizzerà questo venerdì una conferenza stampa insieme a genitori di diverse nazionalità (americana, italiana, francese), anche loro vittime di questa politica, al fine di sostenere la dr.ssa Bruni, ma anche la dr.ssa Marinella Colombo che si trova imprigionata a Milano da 6 mesi con divieto assoluto di comunicazione, nelle stesse condizioni e per le stesse ragioni della Dr.ssa Bruni ad Andorra, nonostante le prove inconfutabili delle frodi perpetrate dai giuristi tedeschi..
Vedere anche : (+) Bild Zeitung (+) Il Mandato d’arresto Internazionale del sig. Schulz mette i bambini degli italiani e degli europei a disposizione della Germania (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / luglio 2011 / Milano / Arresti domiciliari per nascondere la verità tedesca / SCANDALO
La dr.ssa Colombo è in isolamento da 6 mesi per aver denunciato le pratiche inaccettabili dei Tedeschi - vedere
:
    htm o  
(Strasbourg - ok) Sottomettersi agli ordini tedeschi significa infangare e criminalizzare i propri concittadini, come è stato fatto con la dr.ssa Colombo, diffamata per allontanare da lei ogni tipo di supporto, condannata al silenzio perché per certe autorità è più conveniente nascondere la verità. Noi riportiamo qui solo i fatti: ...
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / luglio 2011/ alle ore 10:30 / La Villa Andorra
Processo penale per l’estradizione della Dr.ssa Rosa Maria Bruni - vedere :
 
(Paris - ok) La Dr.ssa Bruni è stata imprigionata dagli andorrani, su richiesta dei tedeschi che vogliono la sua estradizione verso la Germania, perché avrebbe sottratto la sua propria figlia.
Per quale motivo questi due genitori accettano la prigione, piuttosto che vivere in Germania con i propri figli? Il motivo deve essere estremamente grave.
Vedere anche : (+) Lettera della Dr.ssa Bruni (+) Ordre de recerca internacional (+) Lettera a ma figlia (+) PUBLICACCIONS AL PERIODIC ANDORRA (14-07-2011) (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / 12 luglio 2011 /alle ore 9:30 / Milano
Processo penale per l’estradizione della Dr.ssa Marinella Colombo - vedere :
    RINVIATO AL 3 novembre 2011 Dr.ssa Colombo resta incarcerata all'isolamento
(Paris - ok) La Dr.ssa Colombo è stata imprigionata dagli italiani ed è ancora in isolamento, su richiesta dei tedeschi che vogliono la sua estradizione verso la Germania, perché avrebbe sottratto i suoi propri figli. Giovedì 14 luglio 2011 alle ore 10:30 alla Corte Penale, la Batllia de Andorra, la Vella, Principato di Andorra si terrà il processo alla Dr.ssa Rosamaria Bruni.
La Dr.ssa Bruni è stata imprigionata dagli andorrani, su richiesta dei tedeschi che vogliono la sua estradizione verso la Germania, perché avrebbe sottratto la sua propria figlia.
Per quale motivo questi due genitori accettano la prigione, piuttosto che vivere in Germania con i propri figli? Il motivo deve essere estremamente grave.
Vedere anche : (+) Essere genitore in Germania (+) Visto ché lo Jugendamt è un organo politico (+)
Andorra, Luna Tinnemann Guatemala
CEED - COMUNICATO / maggio 2011 / Principato di Andorra / Rosa Maria Bruni - Peter Tinnemann
Processo penale contro la Dott.ssa Rosa Maria Bruni su richiesta delle autorità tedesche - vedere :
 
(Paris - ok) ... La Dr.ssa Bruni è cittadina italiana, è stata arresta dalla polizia di Andorra e messa in prigione in quel paese su richiesta delle autorità tedesche. Sua figlia Luna, 10 anni, è stata messa in un istituto prima di essere inviata in Germania da suo padre, paese in cui non ha mai veramente vissuto. L’avvocato di Andorra della Dr.ssa Bruni ritiene che le autorità tedesche abbiano mentito.. ... Nel caso della Dr.ssa Bruni il CEED chiede la liberazione immediata di questa donna, il contatto immediato con sua figlia, la verifica delle modalità con le quali è stata resa la prima decisione. Il Governo italiano dovrebbe esigere l’estradizione della sua concittadina e procedere alle verifiche. Se emergerà che questa cittadina italiana è stata criminalizzata volontariamente, sulla base di una decisione unilaterale e segreta, come nel caso della Dr.ssa Colombo e come in tutti gli altri casi di questo tipo, allora il Governo italiano prenderà le misure necessarie per esigere dalle autorità tedesche il rientro dei bambini in Italia.
Vedere anche : (+) Lettera aperta che ne descrive i meccanismi (+) RTVA CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+) Diari Andorra (+)
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO / gennaio 2011 / Andorra / Corte penale / mercoledi 12 gennaio
Un processo ingiustificato per legalizzare dei metodi tedeschi ingiustificabili - vedere :
 
(Strasbourg - ok) ... il CEED si chiede quale sia il vero motivo per il quale i magistrati italiani tengono un processo penale in favore di tedeschi che hanno mentito, hanno ingannato ed infranto la Legge, anziché processare questi ultimi che hanno mentito, ingannato ed infranto la Legge. Ma perché si tiene questo processo che non ha ragion d’essere ? ...
Vedere anche : (+) Le CEED explique les pratiques du JUGENDAMT en français Marie-France Garraud, le Saint Empire germanique et les pays du ClubMed voir Min 4:50 (+)

Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO / Gennaio 2011 / Conferenza stampa CEED internazionale
Düsseldorf, Universitätsgelände, Venerdì, 28 gennaio 2011 – ore 15:00- vedere :

 
(Berlin - ok) ... Dopo la conferenza stampa di Milano per via della d.ssa Marinella Colombo avrà luogo una conferenza stampa internazionale a Düsseldorf in occasione del processo d’appello di Beata Pokrzeptowicz. Alcuni genitori stranieri spiegheranno le pratiche disoneste, riprovevoli e segrete degli Jugendamt tedeschi e dei loro giuristi. Il caso "Beata Pokrzeptowicz" non è un "caso unico". E’ il CASO CLASSICO della politica familiare tedesca xenofoba ed ostile ai bambini.cessare questi ultimi che hanno mentito, ingannato ed infranto la Legge. Ma perché si tiene questo processo che non ha ragion d’essere ? ... Luogo della conferenza stampa : Heinrich-Heine-Heine-Universität Düsseldorf, Universitätsstr. 1, 40225 Düsseldorf Gebäude 26.11, Ebene 00, Hörsaal 6 F
Vedere anche : (+) Le CEED explique les pratiques du JUGENDAMT en français Marie-France Garraud, le Saint Empire germanique et les pays du ClubMed voir Min 4:50 (+)
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO / gennaio 2011 / Milano / Corte penale / mercoledi 12 gennaio
Un processo ingiustificato per legalizzare dei metodi tedeschi ingiustificabili - vedere :
 
(Strasbourg - ok) ... il CEED si chiede quale sia il vero motivo per il quale i magistrati italiani tengono un processo penale in favore di tedeschi che hanno mentito, hanno ingannato ed infranto la Legge, anziché processare questi ultimi che hanno mentito, ingannato ed infranto la Legge. Ma perché si tiene questo processo che non ha ragion d’essere ? ...
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO STAMPA / dicembre 2010 / Conferenza stampa CEED internazionale / Milano, mercoledì 12 gennaio 2011 / Alla ore 15:00
La Germania del XXI secolo si appropria dei bambini di TUTTI gli stranieri, dei loro soldi e delle loro eredità, coperta dalla sua propria Legge - vedere :
 

Luego :
Parlamento Europeo
Corso Magenta,59
20123 Milano

Tramway: Monti Virgilio
Train: Cadorna
(Strasbour g - ok) ...Si tratta di un vero scandalo nel cuore dell’Europa. La Germania, che perderà 15 milioni di abitanti nei prossimi 50 anni, ha strumentalizzato le sue amministrazioni di giustizia familiare, all’insaputa dei suoi partner europei, per trattenere in Germania – coperta dalla sua Legge e dai suoi procedimenti segreti – ogni bambino di ogni genitore non-tedesco e germanizzarlo. Per questo fine, si serve dei bambini come oggetto del ricatto, per trattenere i genitori non-tedeschi nel paese e sfruttare la loro forza lavoro, minacciandoli di perdere i figli se non si sottomettono all’ordine tedesco. Peggio ancora, si serve degli strumenti comunitari (regolamenti europei 2201/2003, 4/2009) e del SIS II (Interpol ed Europol) per esigere dai suoi partner – decisamente ingenui – l’esecuzione della sua politica anche all’interno della loro giurisdizione, senza che essi possano verificare i procedimenti tedeschi perfidi e disonesti, il cui unico obbiettivo è quello di proteggere il Kindeswohl tedesco, l’interesse superiore della comunità dei tedeschi in tema di bambini....
Vedere anche : (+) CBN: Child Welfare Agency Echoes Nazi Germany? (+) Guardian: US grants home schooling German family political asylum (+) RAI: It's enough Judge, it's enough! CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+) The evil of the Jugendamt: one mother is reunited with the daughter stolen 38 years ago(+) EN: Scandalous! Germans have germanized her children (+) Good modern German families like those from yesterday (+)
Dr Luc Gigou sur le divorce franco-allemand et les enlèvements d'enfants par l'Allemagne
CEED - INFO / dicembre 2010 /Metodi e tecniche della giurisdizione tedesca
Divorziobreve.it - Trasmissione della Lega Italiana per il divorzio breve - ascoltare (55 min):
 
Trasmissione a cura di Alessandro Gerardi e Diego Sabatinelli Ospiti in collegamento telefonico Rocco Berardo e Marinella Colombo Temi della puntata: - l'approvazione di una proposta di legge presentata da Rocco Berardo e Giuseppe Rossodivita da parte del Consiglio Regionale del Lazio a sostegno dei coniugi separati; - il caso di Marinella Colombo - http://www.radioradicale.it/scheda/318347?format=32
Vedere anche : (+) Libération: Allemagne, patrie jalouse Le CEED explique les pratiques du JUGENDAMT en français (+) SkyTV: L'approfondimento, lo JUGENDAMT strutturato nella Germania nazista (+)
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO STAMPA / dicembre 2010 / La scandalosa vincenda Colombo / Lettera aperta al Presidente del Consiglio Berlusconi
Il Mandato d’arresto Internazionale del sig. Schulz mette i bambini degli italiani e degli europei a disposizione della Germaniai - vedere :
 
(Strasbourg - ok) ...Poiché nel paese dei Schulz non si capisce che il rapporto di forza là il commercio dei bambini è legale, sarebbe auspicabile che l’Italia prendesse una rapida iniziativa presso i suoi omologhi europei per far citare la Repubblica Federale di Germania avanti la Corte Europea di Lussemburgo e la facesse condannare ad una penale fintanto che non avrà modificato la sua Legge e le sue strutture amministrative incaricate dell’appropriazione di bambini. ... D’altra parte sarebbe auspicabile che l’Italia e gli altri Stati membri della UE chiedessero spiegazioni chiare alla Commissaria Reding sul principio di sussidiarietà unilaterale che fa della teoria del Dr. Frick il Diritto degli Europei e chiedessero di giustificare in base a quale principio la Germania può fare uso del SIS e del MAE per far valere degli aspetti civili presso le giurisdizioni straniere e nuocere in modo permanente ai genitori che hanno lasciato la Germania e la sua giurisdizione malsana. ...
Vedere anche : (+) (+)
EUROPAPARLAMENT, Deutsch-legaler Kinderklau, DT\760500EN, PE418.136v01-00
CEED - COMUNICATO STAMPA /ottobre 2010 / JUGENDAMT /Parlamento Europeo / Commissione per le Petizioni / lunedi 25 ottobre
Petizione presentata dalla Dott.ssa Marinella Colombo sullo Jugendamt e sulla discriminazione dei cittadini stranieri da parte delle autorità tedesche per la famiglia- vedere :
       
(Strasbourg - ok) ... In riferimento al documento di lavoro che la commissione per le petizioni ha elaborato nel 2008 riguardo ai presunti provvedimenti discriminanti e arbitrari presi dai servizi sociali per i minorenni in alcuni Stati membri, ivi compresi lo Jugendamt in Germania, e il mancato controllo delle raccomandazioni da parte delle autorità tedesche, la firmataria, sottolineando che nel presente caso non si tratta solo di violazione della convenzione europea dei diritti dell'uomo ma anche di numerosi principi fondamentali dell'UE, richiede alla commissione per le petizioni di affrontare il caso. ...
Vedere anche: (+) Agenda PE Bruxelles 25.10. 2010 (+) Dr Colombo spiega lo JUGENDAMT - RAI Tv CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+) Prima di 10 Petizioni dei genitori contro lo Jugendamt (+)
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO / Agosto 2010 / Caso avv. Caroline Boulva
Mandato d'arresto emesso dalle autorità tedesche nei confronti di genitori non-tedeschi e loro inserimento nel registro SIS II senza base legale - vedere :

   
... Come può la Commissione imporre alle autorità non-tedesche l'applicazione delle decisioni tedesche nella propria giurisdizione e contemporaneamente negare loro ogni controllo sul modo in cui esse vengono rese? I genitori vittime di queste accuse fallaci, dove e come possono venire a conoscenza delle false informazioni che i tedeschi inviano regolarmente alle autorità straniere attraverso il canale della polizia e che nessun genitore non-tedesco potrà mai rettificare, poiché non vi ha mai accesso, se non troppo tardi, quando cioè i bambini sono ormai in Germania nella giurisdizione dello JUGENDAMT?
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - INFO /
luglio 2010 / Parlamento Europeo / 1a di 10 Petizioni dei genitori contro lo Jugendamt
- Sospensione del riconoscimento delle decisioni emesse dalla giurisdizione familiare tedesca - vedere :

    htm o   
CHIEDIAMO: venga da subito sospeso il riconoscimento delle decisioni rese dalle amministrazioni tedesche (Jugendamt e Tribunale) e che questa sospensione resti in vigore fintanto che le giurisdizioni europee e le istanze internazionali non si saranno loro stesse assicurate, verificando anche i fatti, che lo Jugendamt non ricopra più la funzione né di giudice politico (Wächteramt) né di terzo genitore, genitore di Stato plenipotenziario e garante dell’interesse dello Stato tedesco.
vedere anche: (+) CEED Italia su Facebook (+)
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO / giugno 2010 / regolamenti europei
NON RICONOSCERE E NON APPLICARE le decisioni della Germania che non siano conformi al Diritto europeo - vedere :

   
... Le stesse strumentalizzazioni a senso unico, sempre e solo in favore dell’interesse tedesco, avvengono anche con i procedimenti penali che i tedeschi, abusando palesemente del trattato di Schengen, aprono contemporaneamente ad ogni procedimento civile, sulla base di semplici sospetti, criminalizzando il genitore straniero che potrebbe, un giorno, commettere un delitto. In altre parole si fa imprigionare preventivamente chi, la settimana prossima, potrebbe tentare di rubare una mela.
EUROPAPARLAMENT, Deutsch-legaler Kinderklau, DT\760500EN, PE418.136v01-00
CEED - INFO /giugno 2010 / JUGENDAMT /Parlamento Europeo Strasburgo / Interrogazioni parlamentari
Risposta data da Viviane Reding a nome della Commissione all'interrogazione scritta dell'onorevole Cristiana Muscardini (PPE)- vedere :
       
Ai sensi della Carta di diritti fondamentali dell'Unione europea e della Convenzione delle Nazioni Unite (UN) sui diritti dell'infanzia, l'interesse superiore del minore deve essere considerato preminente in tutte le situazioni che lo riguardano. Il minore ha il diritto di mantenere relazioni personali e contatti diretti regolari con entrambi i genitori, a meno che ciò sia contrario al suo interesse. La valutazione in merito, da condurre caso per caso, è di competenza esclusiva delle autorità giudiziarie. Nei casi illustrati dall'onorevole parlamentare lo Jugendamt applica il diritto di famiglia tedesco e non il diritto dell'UE.... Né il regolamento Bruxelles IIa, né la normativa d'attuazione nazionale attribuiscono allo Jugendamt un ruolo specifico nell'applicazione del richiamato regolamento.
[Commento CEED: Perché il Commissario europeo si sente obbligata di limitare i casi alle "situazioni descritte dall'Onorevole", mentre questi affari sono la regola generale, dal momento che il Giudice tedesco non è autorizzato a decidere senza il controllo del suo tutore politico, lo JUGENDAMT? Non solo nei casi riportati i tedesco mettono in opera la loro legislazione illegale, ma in tutti gli affari giudicati in seno alla loro giurisdizione.]
Vedere anche: (+) Interrogazione scritta di Cristiana Muscardini (PPE) alla Commissione (+)
Dan Schulz CBN, Dale Hurt
CEED - COMUNICATO / maggio 2010 / divorzio franco-tedeschi / regolamenti europei
Di fronte alla giurisdizione tedesca, i genitori francesi sono discriminati per via dell'ignoranza dei loro magistrati - vedere :

   
Il divorzio di Christelle Lehrke è un ottimo esempio in questo senso. Il destino della sua vita si giocherà l'11 maggio 2010, avanti il Tribunale di Tolone. Ma questo tribunale francese è davvero al corrente del modo in cui vengono trattate le questioni familiari presso i loro omologhi dall'altra parte del Reno?
EUROPAPARLAMENT, Deutsch-legaler Kinderklau, DT\760500EN, PE418.136v01-00
CEED - COMUNICATO /marzo 2010 / JUGENDAMT / Conferenza stampa
Parlamento europeo a Strasburgo / Mercoledì
10 marzo / Metodi e tecniche di una giurisdizione europea - vedere :
     
Le decisioni arbitrarie e discriminatorie dello JUGENDAMT tedesco obbligano genitori e figli a fuggire dalla giurisdizione Tedesca.
Il caso della D.ssa Colombo é in questo senso esemplificativo. Vi invitiamo alla Conferenza stampa sul tema "JUGENDAMT - Metodi e tecniche di una giurisdizione europea"
Luogo: Parlamento europeo a Strasburgo, Sala delle conferenze stampa - Data: mercoldedi 10 marzo 2010, dalle ore 14:30 alle ore 15:00
Vedere anche: (+) Video: Dott.ssa COLOMBO spiega alla RAI lo JUGENDAMT Italiano sottotitoli in inglese (+) Lo JUGENDAMT falsifica sui fersicolo (+)

Colombo, Ritter, Milano, Dr Marinella Colombo, CEEED
CEED - COMUNICATO / febbraio 2010 / caso Colombo / Un modello di riferimento
Quando le giustizie familiari europee si mettono agli ordini dello JUGENDAMT, ai genitori non rimane altra scelta che fuggire - vedi :

CEED - Dr Marinella Colombo
(Paris - De notre correspondant).. Il caso Colombo non è un contenzioso tra genitori, è l'esempio delle lotta politica condotta dallo Stato tedesco – dietro parvenza legale e giuridica – contro decine di migliaia di genitori non–tedeschi ed i loro bambini binazionali, per mantenerli sotto il controllo dei suoi giuristi (avvocati) e compensare cosi una demografia in calo estremamente preoccupante ormai da decenni. ...
Vedere anche: (+) Caso Romeike -una familia tedesca ha ottenuto asilo politico dagli USA (+) Caso Elui -chronologia d'une fuite devant le Jugendamt (+)
Reportage du journaliste Olivier Renault sur RUE89
CEED - INFO /
febbraio 2010 / caso Colombo / Radio24live
Il caso di Marinella Colombo è emblematico di tanti altri – ascolta :
 
(Milano martedi 23/02/2010) ... Breve riassunto del caso Colombo, che è ben lontano dall'essere un caso unico. Si riporta anche l'esperienza di un altro genitore italiano, anch'egli separato dagli figli per mezzo dello JUGENDAMT che definisce e reclama gli alimenti ma non gli riconosce nessun diritto. Infine intervento telefonico di uno degli avvocati della sig.ra Colombo, Avv. Francesca CUNTERI (Milano): la competenza deve tornare in Italia a tutela di cittadini italiani!
Vedere anche: (+) VIDEO con la Dott.ssa COLOMBO (+) Gruppo di sostenio su FACEBOOK (+)
Reportage du journaliste Olivier Renault sur RUE89
CEED - INFO /
febbraio 2010 /Parlamento Europeo
PROPOSTA DI RISOLUZIONE di Cristiana Muscardini (PPE) – vedi:  

(Strasburgo - ok)... PROPOSTA DI RISOLUZIONE a norma dell'articolo 120 (ex 113) del Regolamento del Parlamento Europeo sull’istituzione di un Ente centrale per il diritto di famiglia, nell’ambito dello spazio giuridico europeo.
Reportage du journaliste Olivier Renault sur RUE89
CEED - INFO /
febbraio 2010 /Caso Colombo / La parola alla stampa
Adesso BASTA! Basta parlare di RAPIMENTI e di gesti DISPERATI – vedi:  

(Strasburgo - ok)... Il gesto della Dott.ssa Marinella Colombo non é quello di una madre disperata, né é un rapimento. Liberare i propri figli è la scelta lucida e consapevole di chi ha capito come si muove la giustizia familiare tedesca e con quali scopi, di chi è al corrente di troppi altri casi, di chi non accetta l'ingiustizia rivestita con il nome del Diritto tedesco. Non sulla pelle dei propri figli, non a spese dei bambini.
Reportage du journaliste Olivier Renault sur RUE89
CEED - COMUNICATO /
febbraio 2010 /Caso Colombo / CORRIERE DELLA SERA
Va in Germani e si porti via i due figli "rubati". Torno se l'Italia mi appoggia! – vedi:  

(Milano martedi 23/02/2010) ... era il solo modo. Ha preso con sé i bambini contro la volontà dei Tedeschi. E si è recata in Polonia ... Marinella Colombo ha alzato lo scontro, sopprattutto contro lo JUGENDAMT. Il prossimo 17 marzo è fissata l'udienza italiana in Cassazione per discutere il suo caso. ... Sarà capace l'Italia di non farsi intimidire? ...
Vedere anche: (+) FACEBOOK: Ridate a Marinella i suoi 2 bimbi! Fermiamo lo Jugendamt in Europa! (+) Corriere.it (+)
Reportage du journaliste Olivier Renault sur RUE89
CEED - COMUNICATO /
febbraio 2010 /JUGENDAMT / Comunicato stampa
Cristiana Muscardini, vice presidente della commissione per il commercio internazionale del Parlamento europeo – vedi :  

(Bruxelles - ok) A questo proposito l'on. Muscardini ha indirizzato una lettera la Ministero degli Esteri italiano ed ha rivolto un'interrogazione scritta alla Commissione europea, invitandoli a valutare quanti sono stati i casi di conflitto matrimoniale tra coniugi italiani e tedeschi e a controllare a chi sono giovate in prevalenza le sentenze dello Jugendamt: al coniuge italiano o a quello tedesco.
Vedere anche: (+) Eurodeputato Poreba a la Commissione degli petizione (+) Parlamento europeo: JUGENDAMT e regolamento 4/2009CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+)
Reportage du journaliste Olivier Renault sur RUE89
CEED - INFO /
Dicembre 2009 / Genitori non fatevi più domande !
Il sistema giuridico – politico familiare tedesco è al servizio della sua demografia – vedi :  

Una volta capita questa realtà, capirete anche che non rivedrete mai più i vostri figli percorrendo le vie legali in Germania! La Germania germanizza i bambini degli altri per pagare le pensioni dei vecchi Tedeschi che non hanno messo al mondo figli. Non continuate a pagare un avvocato tedesco! Non serve a nulla. La Germania non è il paese che l’Europa descrive da decenni.

Marinella Colombo, JUGENDAMT, Ritter, avvocato, Laura Cossar, Francesca Cunteri
CEED - INFORMAZIONI / Dicembre 2009 / JUGENDAMT / Cristiana Muscardini (PPE)/ Interrogazione scritta alla Commissione Europea
Non considera che questa situazione abbia risvolti europei proprio per il carattere discriminatorio basato sulla nazionalità ? – vedere :

(Strasburgo - OK) In questo documento viene riconosciuto che l’operato dello Jugendamt è una reale preoccupazione per molti cittadini europei, i quali considerano che il problema della discriminazione è insito nelle procedure usate regolarmente da tale ente, che viola costantemente la Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e i principi dell’UE che proclamano il rispetto dei diritti fondamentali e dei diritti del fanciullo.
Vedere anche: (+) Eurodeputato Szymanski alla Commissione (+)

JUGENDAMT, Lêon, Rosana Gonçalves da Silva, Marinella Colombo, Olivier Karrer, Sebastian Weygand
CEED - COMUNICATO / Dicembre 2009 / Lettera aperta alla Cancelliera Angela Merkel
Ci mancano i nostri figli, dai quali siamo stati separati da troppo tempo, ad opera di tribunali e Jugendamt tedeschi! – vedere :

(Ginevra/Milano) Tutto ciò colpisce genitori la cui stragrande maggioranza è di altre nazionalità e la Germania non è apparentemente in grado di controllare come dovuto i propri Jugendamt, ci appelliamo pertanto a Lei ed al Governo della Repubblica Federale perché sia reso possibile un controllo internazionale o almeno europeo di questa istituzione.
Vedere anche: (+) Leonardo Lovari blog (+)

Filippo Dei, Peruggia, Jugendamt Reutlingen Sette Torino Jugendamt Böbligen
CEED - INFORMAZIONI / agosto 2009 / caso Filippo Dei / Jugendamt tedesco
U
n caso di palese violazione delle Leggi Italiane ed Europee da parte della Repubblica Federale di Germania – vedere :

(Milano/OK-lb) Ai Ministeri responsabili, Ministero degli Affari esteri, Ministero per gli italiani all’estero, Ministero di Giustizia ... un intervento delle Autorità italiane per fermare l’azione di questa istituzione politica, lo Jugendamt, che si sostituisce al genitore straniero ... si autoproclama cassiere dello Stato tedesco ... si sostituisce al giudice ... si costituisce parte in un procedimento con il quale mi minaccia ... si definisce “non competente” per quanto riguarda le visite ai e dei bambini ..
Vedere anche: (+) Lettera-tipo dello JUGENDAMT ai genitori italiani (+) risposta allo Jugendamt (+) lettera originale (+)

Bagio Alfieri, Goshia Antzak, coppia italo-polacca
CEED-WebTV / luglio 2009 / Jugendamt / Vicenda SCANDALOSA
I tedeschi hanno rubato i bambini di una coppia italo-polacca – vedere 

video: Jugendamt Antzak Alfieri
(Düsseldorf/Roma/Milano-OK-BP-MC) ... Il mercoledi dovevamo andare in vacanza in Italia. Il lunedi sono arrivati 4 o 5 funzionari dello JUGENDAMT per prendere i nostri bambini, accusandoci di volerli rubare - SCANDALOSO !
Vedere anche: (+) Lettera aperta al Presidente del Consiglio: INTERVENGA ! (+) Intervista in italiano e polacco CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+)

Marinella Colombo, JUGENDAMT, Ritter, avvocato, Laura Cossar, Francesca Cunteri
CEED - INFORMAZIONI / luglio 2009 / Nota Armellin / RISERVATO a giuristi e diplomatici italiani !
Struttura amministrativa dello JUGENDAMT e dipendenza della giustizia familiare tedesca – vedere :

Nota Armellin  (2,7 Mo)
(Parigi - OK) Documento redatto dalla Task Force del CEED. Da far pervenire ai vostri avvocati, deputati, alla Task Force italiana, ecc ...

Jugendamt, Christina Muscardini
CEED - COMUNICATO / luglio 2009 / Eurodeputato Cristiana Muscardi / Lettera aperta a l'On. Ministro Alfano
Il tutto senza udienza, senza preavviso, proprio come succede in Paesi dove non vige lo stato di diritto
- – vedere :

(Bruxelles - Parlamento Europeo) ... In un rapporto della commissione per le petizioni del Parlamento europeo viene riconosciuto che l’operato dello Jugendamt discrimina abitualmente il coniuge non tedesco.... Non ritieni opportuna una iniziativa del nostro governo, anche a livello europeo ... ? Non è possibile che nell’Unione europea vigano ancora procedure che contrastano con i principi fondamentali, seminando dolore e stabilendo discriminazioni. Non è possibile che nessuno risponda alle legittime richieste del genitore discriminato, come è il caso della signora Colombo.
Vedere anche: (+) Eurodeputato Patrizia Toia (+) Documento del Parlamento Europeo sullo JUGENDAMT (+)

Marinella Colombo, JUGENDAMT, Ritter, avvocato, Laura Cossar, Francesca Cunteri
CEED - COMUNICATO / Dicembre 2009 /JUGENDAMT / Interrogazione all' On. Ministro Frattini
Lo JUGENDAMT è considerato dalla Diplomazia italiana un “Servizio di assistenza sociale”, per ché? – vedere : :

(Milano) Ok- Il numero dei cittadini italiani che, recatisi al consolato competente sul territorio, vengono rimandati a casa senza ottenere nessun aiuto perché solo i tribunali tedeschi sarebbero competenti per i loro bambini binazionali è in continuo aumento.
Adnkronos, Libero-news.it, 27/02/2009, Silvia Buzzelli
CEED - COMUNICATO / giugno 2009 / 250.000 euro di multa o 6 mesi di prigione, senza udienza, senza convocazione, senza motivo
La germanizzazione legale dei bambini si realizza sempre con la criminalizzazione deliberata dei genitori stranieri, un classico – vedere :
Quando i genitori non-tedeschi si oppongono alla pratiche disoneste e illegali delle amministrazioni tedesche, si ritrovano condannati senza convocazione, senza udienza, senza motivo. Criminalizzare volontariamente il genitore che non si sottomette all'ordine tedesco è una pratica abituale dei giuristi tedeschi che si vendicano. Raro è invece che il genitore incriminato abbia abbastanza sangue freddo per mostrarlo al mondo intero!
Vedere anche: (+) Il Giorno 01/07/09 (+)
Adnkronos, Libero-news.it, 27/02/2009, Silvia Buzzelli
CEED - COMUNICATO / giugno 2009 / pratiche giudiziarie europee / ESEGUITE IMMEDIATAMENTE !
Un avvocato tedesco impartisce ordini al Ministero di Giustizia a Roma, ai Carabinieri ed al Procuratore di Milano – vedere :
( Milano - ok ) Provate ad immaginare un avvocato italiano che dà ordini al Ministero a Berlino, al Procuratore a Monaco ed alla Polizia a Taufkirchen ...
Per un Tedesco tutto ciò è assolutamente normale. L'Europa sarà Europa, quando sarà tedesca. Il Governo Italiano sembra dargli ragione!
Adnkronos, Libero-news.it, 27/02/2009, Silvia Buzzelli
CEED - COMUNICATO / giugno 2009 / Caso Colombo / Interrogazione Parlamentare
Cinque interrogazioni parlamentari firmate da tutti gli schieramenti politici. Quando riceveranno una risposta ?
 
Si tratta della violazione dei DIRITTI FONDAMENTALI di MIGLIAIA di genitori italiani in Germania; i bambini restano in Germania, le tasse restano in Germania, le pensioni restano in Germania, le eredità vanno in Germania. Il Governo italiano non reagisce! Perché?
Vedere anche: (+) Interrogazione1 (+) Interrogazione2 (+) Interrogazione3 (+) Interrogazione4 (+) Lettera a Barroso EU (+)

Associazione Internazionale Aiuto Attivo Donna Mantova
CEED - INFORMAZIONI / agosto 2009 / AIAAD / Lettera aperta a Sua Santità Papa Benedetto XVI
La famiglia è il fulcro attorno a cui ruota la tutela dei diritti umani.
– vedere :

(Parigi/Mantova/OK-lb) ... alcuni documenti sono stati redatti in modo discriminatorio e razzista affermando che i bambini "in Italia sarebbero discriminati e non accettati a scuola per via dell'accento" ed anche che "independentemente dai genitori, i bambini in Italia sono in pericolo"... le colpe sono equamente distribuite tra Stato italiano e Stato Tedesco per la violazione dei regolamenti EU .. e la Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo.
Facebook, Ridate a Marinella i suoi due Bambini
CEED - COMUNICATO / giugno 2009 / Caso Colombo /Da mesi non vede più i suoi figli, madre si appella a Frattini
Il caso è tutt'altro che isolato: sono centinaia L'Italia si è semplicemente attenuta alle decisioni prese in Germania– vedere :
l caso, sottolinea l'avvocato, è tutt'altro che isolato: sono centinaia le petizioni giunte al Parlamento europeo che denunciano «misure discriminatorie e arbitrarie che avrebbero compiuto le autorità preposte alla tutela dei giovani in alcuni stati membri, in particolare dallo Jugendamt in Germania. Tali petizioni - sottolinea un documento di lavoro della Commissione per le petizioni del Parlamento europeo - sono particolarmente difficili da valutare a causa dell'estrema delicatezza di ciascun singolo caso». Ma, aggiunge, «va riconosciuto che l'operato dello Jugendamt sembra comunque essere una questione di reale preoccupazione per molti cittadini europei e deve quindi essere affrontata con urgenza dalle autorità responsabili».
Vedere anche: (+) L'inquietante caso. In Germania i figli sono dello Stato ? (+) Il Giorno 18/06/2009 (+)

Adnkronos, Libero-news.it, 27/02/2009, Silvia Buzzelli
CEED - COMUNICATO / giugno 2009 / Caso Colombo / Conferenza stampa a Roma
Mercoledì 17 giugno p.v., ore 11.30 a l’Hotel Visconti (Via F. Cesi, 37)
– vedere :

(Roma - Associazione Matrimonialisti Italiani) La dott.ssa Colombo arriverà a Roma mercoledì 17 giugno p.v. ed alle 11.30 terrà una Conferenza Stampa Nazionale presso l’Hotel Visconti (Via F. Cesi, 37), nei pressi della Cassazione, per spiegare tutti i dettagli della sua vicenda e i procedimenti tedeschi . [CEED: I due bambini non sono riportati, ma deportati, senza base legale ! ]

Vittorio Meloni
CEED - COMUNICATO / giugno 2009 / Caso Colombo / Se così è, siamo all’assurdo!
Una tragedia dimenticata, una sottrazione internazionale di stato ?
– vedere :

... In tale vicenda, così come sempre accade in Germania in simili situazioni, è intervenuta una Organizzazione per la tutela dei minori, lo “JUGENDAMT”, organismo del tutto autonomo, radicato su tutto il territorio tedesco....
Vedere anche:

(+) CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - RAI1 : Adesso basta ! (+) CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - Pomeriggio5 con A. Mussolini : SCANDALOSO ! (+)

Marinella Colombo, JUGENDAMT, Ritter, avvocato, Laura Cossar, Francesca Cunteri
CEED - COMUNICATO / maggio 2009 / Caso COLOMBO / prospettiva sul futuro
Lo Jugendamt sembra essere causa di grande preoccupazione per moltissimi cittadini Europei e l'Italia

 
Che cosa succedera' a Marinella ed ai suoi bambini dopo la deportazione nella giurisdizione dello JUGENDAMT realizzata con i collaboratori italiani del "Kindeswohl" (il benessere tedesco in tema di bambini)? Questo: video.google.com/videoplay?docid=7996827315107853877
Vedere anche: (+) Documento del Parlamento Europeo sullo JUGENDAMT (+)
Marinella Colombo, JUGENDAMT, Ritter, avvocato, Laura Cossar, Francesca Cunteri
CEED - COMUNICATO / maggio 2009 / Caso COLOMBO / RAI Studio Aperta sintesi ( 7min)
I guidici italiani applicano le decisioni dello JUGENDAMT nella loro giurisdizione – vedere :

La D.ssa Marinella Colombo e l'avv. Laura Cossar spiegano lo JUGENDAMT ed i procedimenti tedeschi al Presidente del Tribunale per i Minorenni di Roma, Melitta Cavalo. Questo giudice decide della vita dei genitori e del futuro dei bambini, senza sapere nulla dello JUGENDAMT
Vedere anche:

(+) RAI 1 Vita in Diretta (+) Corriere della Sera1 (+) Corriere della Sera2 (+) Corriere della Sera3 (+) VISTO1 (+) >> VISTO2 << (+) >> Il Giornale << (+) Famiglia Cristiana1 (+) Famiglia Cristiana2 (+) BILD (+) Avvenire (+) Il Giorno (+) La Stampa (+)

Marinella Colombo, JUGENDAMT, Monaco, München, Ritter-Colombo, Cusumano, Orlando, sottrazione, minori
CEED - COMUNICATO / Febbraio 2009 / Giustizia familiare tedesca /la volontà di ingannare con apparente legalità i suoi partner europei
Le autorità tedesche falsificano i documenti ed i procedimenti in modo sistematico. Spiegazioni ed esempi in dettaglio - vedere :

(Milano- /OK- mc) Il CEED analizza dettagliatamente i documenti ' Ritter-Colombo' per spiegare agli Europei, in particolare a giuristi e politici, come in Germania, proprio i giuristi ed i politici, abbiano strumentalizzato il loro sistema di giustizia minorile e utilizzino il sistema SIRENE e la Convenzione dell`Aja soltanto in loro favore ...
Vedere anche: (+) Procedimento iniquo 4 contro 1 (+) Traduzione falsificata dai Tedeschi (+) Traduzione giurata incompleta (+) Lo Jugendamt ispirato dal cielo (+) Esperto tedesco xenofobo (+) Esperti fiscali delle visite (+) Confusione deliberata (+) Perizia psico-economica (+) L'avvocato tedesco mago del contraddittorio (+)
Marinella Colombo, JUGENDAMT, Monaco, München, Ritter-Colombo, Cusumano
CEED - COMUNICATO / maggio 2009 / JUGENDAMT NEIN DANKE
Manifestazione di solidarietà alla Marinella Colombo Piazza della Scala a Milano – vedere :

Nell'occasione portate regalini simbolici a Nicolo e Leonardo ...
Vedere anche: (+) Perché siamo qui ? (+) I nostri Ministri intervengano subito (+)

Colombo, Ritter, Milano, Dr Marinella Colombo, CEEED
CEED - COMUNICATO / maggio 2009 / Caso Colombo / Due bambini rapiti a scuola
I carabinieri eseguono gli ordini tedeschi sul territorio italiano e minacciano le maestre - vedere :

(Milano - Dal nostro correspondente) Era un 8 maggio anche quando gli alleati hanno imposto una capitolazione senza condizioni ai giuristi guerrieri tedeschi. Avevano appena sottratto 160.000 bambini, nelle stesse condizioni “legali”, con lo stesso JUGENDAMT e con gli stessi “Strauss”. Questi bambini non sono mai stati restituiti ai genitori.
Vedere anche: (+) Versione PDF (+) Corriere della Sera (+) La Stampa (+) Il Giorno (+)

JUGENDAMT MUENSTER, Verwaltungsgericht, Sascha
CEED - COMUNICATO / maggio 2009 / caso Colombo / l’ombra dello JUGENDAMT plana sull’Europa
La Dott.ssa Colombo trattenuta al Consolato tedesco di Milano - vedere :

(Milano - Dal nostro correspondente) Che cosa contano fare il Governo italiano ed in genere i Governi europei per far cessare questi metodi discriminatori ? Avranno abbastanza coraggio – insieme – per esigere dal Governo tedesco che metta fine a queste pratiche incompatibili con il Diritto internazionale, contrarie allo spirito europeo e fonte di conflitti ? La storia, deve proprio ripetersi ?
Vedere anche: (+) Versione PDF copia da inviare al vostro avvocato o deputato (+)

JUGENDAMT MUENSTER, Verwaltungsgericht, Sascha
CEED - INFORMAZIONE / maggio 2009 / la separazione dei poteri in Germania
Uno schema che i giuristi devono conoscere prima di impegnarsi in qualsiasi tipo di accordo con la Germania - vedi :

Il giudice Ugo Hochschild illustra visivamente la separazione dei poteri di due paesi che hanno vissuto la dittatura : l'Italia e la Germania. Per meglio capire la qualità delle decisioni di giustizia familiare tedesca, non va dimenticato che il controllo politico sul giudice è esercitato inoltre dallo JUGENDAMT - istituzione politica retta dai principi dei suoi fondatori. Questo tipo di decisoni è direttamente applicabile in tutta l'Unione Europa dal maggio 2003 .....
Vedere anche: (+) www.gewaltenteilung.de (+)
FAMIGLIA, Cristiana, Guistizia, Minorile, minori, Emanuela, Gorra, Milano
CEED - COMUNICATO /
Gennaio 2009 / Stampa italiana / Jugendamt tedesco
Famiglia Cristiana - Caso Dott.ssa Colombo - La Germania in cerca dell'ultimo pretesto - vedere :  

(Milano - Eugenio Arcidiacono) ... una storia di ricatti, vessazioni, documenti falsi, che sembra incredibile possa essere avvenuta nella civilissima Germania ... Lo Jugendamt è un'istituzione che non ha paragoni in Europa ... È un vero e proprio sistema organizzato per allontanare i bambini dai genitori non tedeschi, con l'impiego di 'esperti' che cercano qualunque pretesto per ottenere questo scopo ... Molti Paesi hanno iniziato ad aprire gli occhi su queste pratiche inaccettabili. Lo farà anche l'Italia.
Vedere anche:

(+) RAI1 - Lo JUGENDAMT è organizzato per trattenere ogni bambino in GermaniaCEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - 9min (+)
(+) Una mamma polacca Beata Prokrzeptowicz racconta il suo calvario con lo JUGENDAMTCEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - 43min (+)
(+) TeleNova - Dott.ssa Colombo, Sen. Mantica, Avv. Cicciò parlano dello JUGENDAMTCEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - 64min (+)
(+) I carabinieri hanno venduto un bambino italiano allo JugendamtCEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - 27min (+)
(+) Telegiornale TGN - Lo JUGENDAMT, il fantasma di un passato oscuro CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - 5min (+)

JUGENDAMT MUENSTER, Verwaltungsgericht, Sascha
CEED - COMUNICATO / Aprile 2009 / Lo JUGENDAMT SUL BANCO DEGLI ACCUSATI
Caso Balbo contro il tristemente famoso JUGENDAMT della città di Münster - vedere :

(Milano- /OK- mc) - Per una volta si terrà un processo contro lo JUGENDAMT senza che prima sia dovuto morire un bambino. Per una volta non si tratterà di trovare il capro espiatorio, ma di dimostrare i metodi sleali e disonesti di questa istituzione. Una buona occasione per capire come e perché è così difficile opporsi a questa istituzione che minaccia la famiglia, i bambini e la costruzione dell’Europa negli stessi termini in cui era stata concepita.

Adnkronos, Libero-news.it, 27/02/2009, Silvia Buzzelli
CEED - COMUNICATO / Marzo 2009 / Quanti sono ?
MINORI: 250 I BAMBINI BLOCCATI DALLO JUGENDAMT IN GERMANIA, NON DI PIU' ?- vedere :

(Milano - Dal nostro correspondente) "E' un caso che - secondo Silvia Buzzelli - puo' potenzialmente ripetersi ogni volta che un cittadino europeo si sposa con un cittadino tedesco. In caso di divorzio, i figli rimangono comunque in Germania, a prescindere dalla loro volonta' e dal genitore a cui e' affidato"…
Vedere anche: (+) Libero-News (+)

Natascha, Flora, Fedora
CEED - COMUNICATO / Febbraio 2009 / Natasha Chudoba /
Due bambini binazionali germanizzati sotto gli occhi delle ignare autorità europee - vedere :

(Milano- /OK- mc) La storia di Natasha però non termina con questo video, purtroppo è soltanto cominciata. Mentre è all’ospedale nel 2001, lo JUGENDAMT ... sottrae le sue figlie Fedora e Flora. Gli JUGENDAMT non scelgono mai a caso il momento del loro intervento. Il giudice dichiara infatti a Natasha: “non rivedrà mai più le sue figlie perché ha parlato del suo caso alla televisione rendendolo pubblico” ... E così sarà ...
Vedere anche: (+) Stampa italiana: ll Golfo 07/2004 (+) E così sarà (+)
Marinella Colombo, JUGENDAMT, Monaco, München, Ritter-Colombo, Cusumano
CEED - COMUNICATO /
Febbraio 2009 /Facebook
Un gruppo di genitori contro lo JUGENDAMT - 'Lasciate a Marinella i suoi 2 figli' – vedere :
Marinella Colombo è difesa dal CEED e difende a sua volta altri genitori vittime dello JUGENDAMT. Su Facebook un gruppo di amici si è stretto attorno a Marinella per salvare i suoi bambini e gli altri bambini binazionali trattenuti in Germania. Unitevi al gruppo cliccando su "more" e partecipate attivamente facendolo conoscere in tutto il mondo !
Marinella Colombo, JUGENDAMT, Monaco, Baviera,
CEED - COMUNICATO /
Gennaio 2009 / Senato della Republicca
Interrogazione al Presidente del Consiglio dei ministri e ai Ministri della giustizia – vedere :
... l Tribunale di Milano e le autorità italiane si sono limitate a trasmettere ed eseguire quanto disposto dalla sentenza e dalla denuncia delle autorità di riferimento tedesche, senza verificare, come disposto dal Trattato di Schengen, articolo 95, capitolo II, la veridicità della traduzione non giurata, la quale appare distaccarsi molto dalla realtà dei fatti addotti...
Procaccini, Dipartimento, Guistizia, Minorile, Autorità, Centrali, Convenzionali
CEED - COMUNICATO /
Gennaio 2009 /Autorità Centrali dell'Unione Europea / Jugendamt
Lettera aperta alla Dott.ssa Procaccini, Magistrato dell'Autorità Centrale a Roma– vedere :  

... Potrebbe per cortesia farci sapere in che misura i tribunali dei minori italiani, ai quali delegate il compito di giudicare del rientro o meno di minori verso il paese richiedente, la Germania, sono informati delle condizioni nelle quali sono rese le decisioni e le sentenze di giustizia familiare di quel paese ed inoltre, se conoscono il campo di applicazione delle loro decisioni ? ...

Marinella Colombo, Milano, estradizione, minori, minorenni
CEED - COMUNICATO / Gennaio 2009 / Colombo / Richiesta tedesca di estradizione
La Dott.ssa Colombo non sarà estradata - decisione della Corte d'Appello di Milano - vedere :

(Milano- /OK- mc) La Corte d'Appello di Milano ha deciso di respingere la richiesta tedesca infondata e fuori luogo (in un affare civile relativo alla Convenzione Bruxelles II bis !) di estradizione della Dott.ssa Marinella Colombo ...
Vedere anche: (+) Ansa (+) Libero (+) SiciliaInfo (+) AdigeInfo (+) MilanoCorriere (+) RegioneVeneto (+) 4Minuti (+) Panorama (+) Cronaca Qui 08-01-09 (+)

Marinella Colombo, JUGENDAMT, Monaco, München, Ritter-Colombo, Cusumano, Orlando, sottrazione, minori
CEED - COMUNICATO / Gennaio 2009 / Dott.ssa M. Colombo II/ Lettera aperta al Ministro della Giustizia Alfano
La Repubblica Federale Tedesca cerca di tenere sotto il suo controllo anche la Giustizia minorile italiana ? - vedere :

(Milano- /OK- mc) ... Se le affermazioni del CEED si riveleranno corrispondenti ai fatti, allora la ... Sig.ra Colombo ... è stata arrestata ed imprigionata sulla base di documenti menzogneri, falsificati e non verificati. ... Vi preghiamo di voler richiedere ai Vostri servizi non solo la produzione del primo mandato di arresto, ma anche la copia completa del dossier dello JUGENDAMT ... Il CEED prega infine il Governo italiano di volersi associare ai suoi omologhi francesi, polacchi, spagnoli ed inglesi, già informati delle pratiche tedesche, per richiedere l’impegno della Commissione europea in un procedimento contro la Repubblica Federale Tedesca avanti la Corte del Lussemburgo.
Vedere anche: (+) Lettera al Ministro (PDF) (+) Lettera al Deputato D'Amico (+) Intorrogazione parlamentare alla Commissione Europea (+) Interrogazione al Governo francese I (+) Interrogazione al Governo II (+)
commissione, petizione, parlamento, europeo, DT\760500EN, PE418.136v01-00
CEED - COMUNICATO /
Dicembre 2008 / Parlamento Europeo / Jugendamt / Documento di lavoro traduzione del CEED
Lo Jugendamt sembra essere causa di grande preoccupazione per moltissimi cittadini Europei - vedere :  

(Bruxelles-) [...] le procedure usate dallo Jugendamt [...] sono discriminanti nei confronti del coniuge non-tedesco [...] rendono difficili e persino impossibili i contatti di detto coniuge con suo figlio [...] sarebbe davvero scorretto non voler riconoscere [...] l'enorme numero di abusi dei diritti dei genitori [...] a causa dell'etnia, della nazionalità o della lingua [...] nella quasi totalità dei casi denunciati alla Commissione delle Petizioni.
Vedere anche: (+) Traduzione del Parlamento Europeo (+) Comunicato alla Commissione LIBE (+) Il Presidente del Parlamento Europeo Sig. Poettering e lo JUGENDAMTCEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+) Presidente della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo (+) Consiglio d'Europa al Parlamento EuropeoCEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+) Consiglio d'Europa al Parlamento EuropeoCEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - (+)

Marinella Colombo, JUGENDAMT, Monaco, München, Ritter-Colombo
CEED - COMUNICATO / Dicembre 2008 / Dott.ssa Marinella Colombo I/
Le autorità tedesche falsificano i documenti per prendere i bambini e criminalizzare i genitori stranieri ! vedere VIDEO :

(Milano-Zurigo/OK-MC-sl) La Dr.ssa Marinella Ritter-Colombo pensa di separarsi da suo marito tedesco. Invece di suo marito, si trova di fronte lo JUGENDAMT Tedesco come controparte. Non sa, è che lo JUGENDAMT ed il Tribunale di Famiglia hanno il solo scopo di rapire "germano-legalmente" i due bambini. Rientrata in Italia, i Tedeschi spiccano un mandato di arresto internazionale perché venga estradata immediatamente ...
Vedere anche: (+) Comunicato stampa (+) Corriere della Sera: JUGENDAMT e Himmler (+) Il Giorno (+) CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - Intervista al TG5 (+) Cronaca Qui (+) ONU contro JUGENDAMT (+) Parlamento Europeo contro JUGENDAMT (+) CEED contro JUGENDAMT (+) CEED - Liste de video sur le JUGENDAMT et ses pratiques du LEBENSBORN sur les enfants en Allemagne - CEED list of videos - CEED Videoliste über die Praktiken des JUGENDAMTES auf Eltern und Kinder - Una vittima polacca racconta (+) Quotidiano Nasz Dziennik (+) Appello al Governo (+) Lettera aperta al Presidente (+)
xenofobia, discriminazione, Jugendamt, rapti amministrativi di bambini, Rogalski
CEED - COMUNICATO /
Dicembre 2008 / Parlamento Europeo / Jugendamt
Dichiarazione scritta del Deputato Rogalski sulla discriminazione a causa dell'origine (xenofobia) – vedere :  

Dichiarazione scritta depositata in conformità all articolo 116 del regolamento Europeo dal deputato Boguslaw Rogalski sulla discriminazione dei genitori e dei bambini stranieri perpetrata dallo JUGENDAMT tedesco.
Beata Pokrzeptowicz-Meyer, Dirk, Moritz, Meyer, Düsseldorf, video, JUGENDAMT
CEED - COMUNICATO / Novembre 2008 / Jugendamt Tedesco
Intervista a Beata Pokrzeptowicz sulla scandalosa prassi attuata dallo JUGENDAMT - Vedi video :
In questo video la giovane mamma polacca spiega come i funzionari tedeschi – JUGENDAMT, tribunali, polizia – hanno strettamente collaborato per impedirle, in modo subdolo ed intenzionalmente maligno, ma comunque germano-legale, il contatto con suo figlio Moritz, per lunghi anni. I metodi descritti non costituiscono eccezione nella moderna Germania. Questo video mostra la quotidiana giustizia familiare in tutta la sua magnificenza.

Vedere anche :

(+) Rzespospolita (+) Wprobst PDF (+) Nasz Dziennik (+) Rzespospolita 2007 (+)
(+) Süddeutsche Zeitung1 (+) ARD Tagesthemen (+) TVN Fakty (+) Süddeutsche Zeitung2 (+) TVN 24 (+)
Domanda al governo del Senatore Richard Yung sur le JUGENDAMT
CEED - COMUNICATO / Febbraio 2008 / Domanda al governo del Senatore francese Richard Yung
Sul problema specifico dello JUGENDAMT tedescho ...
vedere :
(Paris / sl- ) Questa situazione viene riscontrata in germania, dove le decisioni dello Jugendamt sono imposte [soprattutto] al genitore non-tedesco [dove e d'uso quotidiano di considerare non-tedeschi anche i cittadini tedeschi di origine straniera] senza udienza.
Domanda al governo del Senatore Joëlle Garriaud Maylam sullo JUGENDAMT
CEED - COMUNICATO / diciembre 2007 / Domanda al governo del Senatore francese Joëlle Garriaud Maylam
Traduzione di una parte del dibattito parlamentare su una domanda al governo
- vedere :
(Paris / ok-sl ) L'applicazione indiscriminata e diretta di decisioni/ordini di un paese membro (CEED: la Germania) eseguita da un altro paese membro puo riverlarsi catastrofale, soprattutto quando le decisioni sono unilaterali, segrete e senza dibattito contradittorio (CEED: senza domandare ai soggetti e senza udienza in tribunale come d'uso in Germania)....
HICKMAN, KARRER, ROYALE, SARKOSI, VILLEPIN, SOCIALISTE, NATHALIE GETTLIFFE, UMP.
CEED - COMUNICATO /
15 dicembre 2006 / Petizione Internazionale di 10 genitori al Parlamento Europeo
Lo Jugendamt della repubblica federale tedesca è una istituzione illegale nell'Unione europea ... leggete:
(Paris - Auckland - Gdansk - Brussels - Sydney - Jacksonville- Roma / BP-MK-MH-PG-OK)
Noi, genitori di bambini che abbiamoperduto i nostri figli perchè "di proprietà" dello stato tedesco, ci appelliamo alla Commissione Europea e al suo Parlamento affinchè valuti la potenziale pericolosità che lo Jugendamt costituisce per l'avvenire dell'Unione e limiti i suoi poteri, ondannando il comportamento dei suoi dipendenti. L'attuale Jugendamt tedesco è una organizzazione...che, in nome del popolo tedesco, prepara i bambini d'Europa al conflitto e all'odio.
Vide : (+) Elenco dei deputati europei ai quali parlare di questo grave problema tedesco (+)
(+) Elenco dei deputati del Reichstag che non sembrano essere informati di ciò che succede nel loro Paese! (+)
(+) Elenco dei giornalisti tedeschi che non vogliono parlare di questo grave problema in patria (+)
giorgio ceccarelli www.figlinegati.it
CEED - COMUNICATO STAMPA / Dr Karin Jaeckel / Bolzano - 10 marzo 2006 ...
Invito alla conferenza stampa sul tema: "Lo Jugendamt tedesco, un' amministrazione sta rapendo i bambini?" ... vedere :
(Berlin-Paris/KJ-ok) ... in occasione della pubblicazione del racconto autentico sulla vita di Joumana Gebara, che lavora in Alto Adige;
per lo Jugendamt tedesco, questo costituiva una ragione sufficiente per rubarle due dei tre figli ...

(+) Richiesta al Ministro dell'interno (+)


CEED - COMUNICATO STAMPA / Piono / Carrara, 11 Ottobre 2005
Da dieci anni scolpisce la figlia che non può vedere ... Vide :

(CARRARA/Maurizio Dal Pra) ... Da 10 anni scolpisco la mia perduta Stella, ma non è un'ossessione: è un esorcismo per combattere il parossismo e il paradosso del dolore di un padre, n mio tormento, ma anche quello di tanti babbi tedeschi...

(Karin Jaeckel, Joumana Gebara, Olivier Karrer, Rapidforum, Schlanert, Bolzano)

CEED - COMUNICATO STAMPA / Gebara / Parigi, 15 marzo 2005
I funzionari dello JUGENDAMT rubano bambini, una storia banale della Germania moderna ... vedere :

(SCHERMBECK/ns-ok) nel mese d'ottobre 2004, i funzionari del JUGENDAMT della città di Wesel sono venuti ROBARE - senza alcuna decisione di giustizia - il figlio Jean-Pierre, 7 anni, AD ARRICCHIRE una famiglia d'adozione locale. La sua LIBERATION legittimo ha appena posto fine a quattro mesi d'incubo per il bambino e la madre. I ladri di bambini non sono stati sempre preoccupati dalle "Corti" tedesche. Continuano operare in nome della Repubblica Federale...

Vedere anche: (+) Scandalo al Jugendamt WESEL (+) Richiesta al Ministro dell'interno sull'intervento del Carabinieri (+)

Marinella Colomorenni
CEED - COMUNICATO / Giunno 2009 / Antonio Orlando - Un caso chiuso

 
(Milano- /OK- mc) Antonio Orlando, la cui storia è stata riportata da Visto, Famiglia Cristiana e Corriere della Sera, ha chiesto al CEED di ritirare la sua documentazione, perché il suo caso è risolto.


CEED ECCD - Conseil Européen des Enfants du Divorce - European Council Children of Divorce
Association loi 1901 - enregistrée JO 28-09-02/4383/2237 - Melun France
 
 

En coopération avec : Genitori Sottrati http://www.genitorisottratti.it
CEED Europa http://www.ceed-europa.eu
Beistandschaft et Lois allemandes

I Genitori vittime (francesi, italiani, inglesi, americani, turchi, polacchi, ecc....) dobbiamo denunciare il comportamento di questi funzionari tedeschi. ROBARE i bambini di altro è un comportamento CONDAMNABLE. Usare pseudo-legalità per giustificarlo è ABOMINABLE. I rappresentanti dei Governi Europei devono farlo sapere ai nostri amici tedeschi, prima che sia nuovamente troppo tardi. Chiediamo alla giustizia italiana di proteggere i suoi concittadini.
Se conoscete qualcuno in questa situazione, non esitate a trasmetterle l'indirizzo della nostra sitio. Il vostro(a) amico(a) non deve pensare più che sia solo(a) o colpevole dell'abduzione ufficiale dei suoi bambini con le amministrazioni tedesche.


Karrer LASCERÒ SOLI CEED
JUGENDAMT NON VI Bamberski LEBENSBORN Wesel Germania EU children Marinella Colombo Jasmine BRUNI Angellili Allemagne KINDESENTZUG RTL enfants conseil européens Laura DIVORCE bambini Parisa Tinnemann sostrazione France TV Doost Germania Mona Colombo Avvocato Cossar RAI abductions Olivier HINES Rabunek Parlamento Boulland niemiecki UE luna Marinella Lisa ceed-europa Rosa figli Parisa Kimberly Schulz Berlin Tirreno Germany Roberta ARTE Maria Muscardini Wakiya Lerici RTVA Rizzoli Diari ZDF ARD Hallo Kimberly Deutschland Andorra Karrer



index